i 3 passi per migliorare la tua autostima imparando ad accettarti

Per essere forti bisogna amare se stessi; per amare se stessi bisogna conoscersi in profondità, sapere tutto di sè, anche le cose più difficili da accettare.
Susanna Tamaro

 

La proprietà transitiva che ho imparato alle elementari dice che: per essere forti bisogna imparare ad amarsi, per imparare ad amarsi occorre accettare tutto di se stessi, anche le cose più difficili. Ergo, quando impari ad accettarti diventi anche più forte.

Imparare ad accettarti

C’è una frase molto bella che ti aiuta a comprendere meglio il tema dell’accettazione in tutte le sue sfumature.

 

L’accettazione di sé presenta due aspetti: il riconoscimento obiettivo e sereno delle nostre caratteristiche fisiche e psichiche che ci limitano, nonché dei comportamenti inadeguati o sbagliati che ci appartengono, e la coscienza della nostra dignità di persone che, per quanti errori possiamo commettere, rimaniamo sempre esseri umani fallibili e degni di rispetto
Strocchi

 

Questa frase rappresenta un vero concentrato dei tratti essenziali dell’accettazione.

L’accettazione è uno dei passi obbligatori per cambiare e crescere. Se non parti dall’accettare ciò che costituisce in quel momento la situazione che tanto stai cercando di negare, sarà difficile che tu riesca ad apportare un cambiamento a ciò che stai vivendo.

Nel momento in cui impari ad essere consapevole di ciò che sei, che senti, che dici, che pensi e che fai, diventi responsabile delle tue scelte e delle tue azioni. E quando ciò accade, sei il vero e primo autore della tua vita ovvero non lasci che gli eventi definiscano il tuo vivere, bensì ti muovi in modo proattivo per far accadere ciò che tu vuoi che si verifichi.

E poi, per quanto tu possa essere in costante crescita e cambiamento, pur continuando a cercare di cambiare ciò che può essere migliorato, è fondamentale che tu riesca ad accettarti per come sei, evitando di pretendere da te stessa la perfezione.

Capisci quindi quanto è importante imparare ad accettare?

Accettarti anche nel confronto con gli altri

Lavorando con le mie clienti nei percorsi di Counseling e Spiritual Coaching mi accorgo di come uno dei passaggi più complicati nell’imparare l’accettazione sia rimanere molto legati, quasi condizionati, dall’idea che possono avere gli altri.

A volte ciò che capita, infatti, è che pensi che non vada bene accettare ciò che sei dando valore alle tue caratteristiche e quindi all’unicità perché alcune cose di te non piacciono agli altri e, per questo, ritieni che non vadano accettate bensì cambiate a loro immagine e somiglianza.

Quello che voglio dirti in questo articolo è che per dare valore alla tua autostima ciò che è buono che tu faccia è esattamente il contrario. Imparare ad accettare te stessa significa

Sentirti una persona che vale anche se le tue caratteristiche non piacciono a tutti

Questo ti permetterà sempre di più di entrare in contatto e di riconoscere la tua unicità, aspetto base per migliorare la tua autostima.

 

Puoi essere diverso dagli altri ed essere lo stesso una persona che vale
Di Pietro

 

Per imparare a dare valore alla tua unicità ti propongo questo semplice e utile esercizio che costituisce il 1° Passo dell’articolo.

1° PASSO: sentiti unico

Prendi un foglio e dividilo in due colonne.

Da una parte elenca ciò che hai e che ti rende uguale agli altri, dall’altra parte specifica le caratteristiche che ti differenziano dagli altri.

Dedicati quindi del tempo ogni giorno per prendere contatto con ciò che ti distingue dagli altri e integralo dentro di te come quegli aspetti di te che ti rendono unico ai tuoi occhi e agli occhi altrui.

Impara a dare valore a queste caratteristiche e non sentirti in dovere di cambiarle perchè non piacciono. Non possiamo piacere a tutti.

Accettare il proprio valore

Imparare ad accettare te stesso in tutte le accezioni ti aiuta anche a portare il riconoscimento del tuo valore all’interno e a non farlo dipendere da ciò che accade all’esterno o da altre persone.

Forse ti è capitato che qualcuno ti dicesse

“Ti voglio bene. Se poi fai questa cosa o ti comporti così ti voglio ancora più bene”

Un messaggio di questo tipo genera dubbi e incertezze sul sentirti adeguato rispetto a ciò che fai e ai tuoi comportamenti, portandoti a farti delle domande sul tuo valore personale.

In questo modo diventi dipendente dall’approvazione esterna e resti sempre legato a ciò che gli altri dicono di te. Se diranno cose positive e belle ti sentirai forte, speciale, pieno di energie e in grado di fare tutto. Se inizieranno a mettere in dubbio ciò che fai, magari criticandolo, questo minerà la tua sicurezza e ti farà sentire traballante e alla continua ricerca di quel qualcosa che possa piacere.

Per poter dire di avere una sana autostima è fondamentale, prima di tutto, che tu chiarisca a te stesso la tua concezione di valore.

2° PASSO: definisci il tuo valore

Cos’è per te il valore?

Da cosa è definito?

Come lo riconosci?

Rispondendo a queste domande potrai accorgerti di quanto fai dipendere il tuo valore dall’esterno o di quanto lo leghi a tue caratteristiche interiori.

Riconoscerti degno

Il valore di una persona è connesso al semplice fatto di esistere.

Ho valore perché esisto. Sono degno di essere amato e sono una persona capace. Voglio bene a me stesso e sento di essere OK”.

Riconoscere tu per primo il tuo valore ti permette di fare un duplice passaggio:

accettare tutto ciò che in quel preciso istante ti contraddistingue

comprendere i tuoi limiti e scegliere di mettere in atto piccoli passi quotidiani per trasformarli in punti di forza

3° PASSO: impara dagli errori

Concludo questo articolo con il 3° passo per migliorare la tua autostima, imparando ad accettarti.

Quando ti capita di fare degli errori (li facciamo tutti, siamo umani!!!) procedi, continua nel tuo cammino, portando con te l’insegnamento che quell’errore comunicava.

Non posare la tua attenzione su ciò che non è andato, su quanto pesante sia quello sbaglio, su quanto sei incapace per averlo fatto. Sposta lo sguardo, e focalizzati sulla bellezza del tuo valore anche quando sbagli.

Se leggendo questo articolo ti sei accorto di avere il desiderio di imparare ad accettarti, di voler riportare armonia in alcuni ambiti della tua vita e non sai come fare, puoi scegliere di :

iscriverti alla mia Newsletter  per conoscermi meglio, scoprire come lavoro e di cosa mi occupo nel dettaglio, oltre a ricevere tutte le mie risorse gratuite

usufruire dell’incontro gratuito che metto a disposizione attraverso il servizio ‘Incontri-amo-ci’. Clicca sull’immagine qui sotto per saperne di più.

 

Il solo modo di vivere è di accettare ciascun minuto come un miracolo irripetibile, che è ciò che precisamente è: un miracolo e irripetibile.
Margaret Storm Jameson

Pubblicato il: 29/11/2020

Chi sono

Fabiana Pozzi

Ti aiuto a CREARE equilibrio e benessere nel tuo quotidiano, attraverso l’ascolto di te e dei tuoi bisogni, agevolandoti nella riscoperta delle risorse che migliorano la qualità della tua vita, rendendola esattamente ciò che desideri.

Scopri di più

Seguimi

Rubriche

In tutto ciò che devi far il lato bello puoi trovar Mary Poppins Sei pronta per un primo passo verso la tua Leggerezza?  AlloraLeggi tutto

23/04/2021

Ieri è storia... domani è un mistero... oggi è un regalo ed è per questo che si chiama presente! Eleanor Anna Roosevelt Vivere ilLeggi tutto

07/05/2021

Due sfumature di ciò che intendo quando parlo di Leggerezza, affinchèLeggi tutto

28/03/2021

Come migliorare la tua autostima partendo dal tuo corpo

17/05/2021

Seguimi su Instagram

fabiana_creatricedileggerezza