come migliorare la motivazione in questo mese di ripartenza

Non aspettare; non sarà mai il tempo opportuno. Inizia ovunque ti trovi, con qualsiasi mezzo tu puoi avere a tua disposizione; mezzi migliori li troverai lungo il cammino. 
Napoleon Hill

 

Spesso si rientra dalle ferie con un sacco di progetti in mente e senza una gran voglia e motivazione di mettere a fuoco le energie. La motivazione è però uno degli ingredienti fondamentali quando si tratta di ripartire. Vediamo insieme come fare!

OGNI RISORSA E’ GIA’ DENTRO DI NOI

Il primo aspetto che occorre considerare quando si tratta di riattivare qualcosa di specifico è che quella risorsa o quella qualità, a seconda di come preferisci chiamarla, si trova già dentro di te.

Quando lavoro con le mie clienti nei percorsi di Counseling o nelle Walking Coaching di fatto andiamo proprio a lavorare sulla capacità di riportare luce al nostro interno allo scopo di ritrovare risorse presenti ma accantonate o completamente dimenticate.

Faccio sempre l’esempio della cassetta degli attrezzi. Immagina di averne una all’interno della quale riponi tutti gli strumenti che ti servono per attaccare un quadro, avvitare un bullone, mettere dello scotch dove serve. Oppure, se ti viene più facile da seguire, immagina di avere un beauty-case all’interno del quale raccogli tutti i tuoi trucchi.

Ecco riattivare le proprie risorse significa in un certo qual modo andare a riempire la tua cassetta o il tuo beauty-case con tutto quello che ti serve per riuscire a fare il maggior numero di lavori in casa o un trucco da star! 

Perché sì, è vero, in mancanza di un martello puoi anche decidere di appendere un quadro utilizzando un sasso per mettere il chiodo nel muro. Ma quanto sai sicura della stabilità di quel chiodo?

Tutte le risorse sono già presenti dentro di te e sai come fai ad accorgertene? Prova ad osservare cosa accade tutte le volte in cui ti dici “Non so come ho fatto a fare quella cosa ma mi è venuta benissimo” oppure “Non ci speravo proprio e invece ci sono riuscita”. Cosa succede in quelle circostanze? Semplicemente che una delle risorse che mentalmente immaginavi di non avere o che nascondevi persino a te stessa in un momento di poca razionalità e più spontaneità non ha fatto fatica ad emergere.

LA MOTIVAZIONE UNA SOLIDA BASE

La motivazione è una risorsa molto importante, oserei dire determinante quando si parla di ripartire e di realizzare progetti e obiettivi. E’ quel fattore psicologico che ci spinge all’azione, che ci dona la giusta energia per muoverci e per seguire la giusta direzione. E’ anche quella sfumatura che definisce quanto siamo disposti ad impegnarci per raggiungere un certo traguardo e, di conseguenza, attiva la nostra creatività e apre la strada delle infinite possibilità.

Più volte ti ho raccontato che non è in alcun modo possibile pensare che il nostro corpo, la nostra mente e il nostro spirito, unitamente alle nostre energie siano tra loro separate. Al contrario sono strettamente connesse, al punto tale che il livello dell’una influenza le altre e viceversa.

Cosa significa questo? Che se parto con un’alta motivazione attiverò anche pensieri positivi, emozioni connesse, il mio corpo risponderà di conseguenza e la mia energia non potrà che seguire questo meraviglioso cerchio che si autoalimenta. Allo stesso modo se parto demotivato tutto il resto seguirà questo flusso.

Quali sono quindi alcuni elementi da tenere in considerazione per riuscire a partire carichi di motivazione anche quando la voglia non è al massimo e abbiamo ancora nel cuore le stupende vacanze appena concluse? Guardiamoli insieme.

1- ESSERE POSITIVI

Quando parlo di essere positivi non mi riferisco al leggere libri positivi che motivino o al ripetersi a caso delle frasi potenzianti. Parlo piuttosto di un atteggiamento interiore, l’atteggiamento di chi crede che ogni situazione che vive non è messa lì a caso ma è definita con precisione per lui dalla sua Anima. Tutto ciò che accade nel corso della tua Vita ha un lato più oscuro (lato ombra o negativo) e un lato luminoso (lato luce o positivo); si tratta di posizionarsi dalla giusta prospettiva per riuscire a cogliere ciò che di buono anche una situazione negativa ci offre.

2 – SAPER DEFINIRE GLI OBIETTIVI

Se parti carico di energia con l’idea di raggiungere un obiettivo ritenuto impossibile per come è definito la tua motivazione tenderà a svanire nel nulla con molta facilità e rapidità.

Quando definisci un obiettivo ricordati sempre che abbia queste caratteristiche:

positivo

sotto la tua responsabilità

definito in un tempo

concreto e misurabile

ecologico

sensorialmente basato

3 – LA VISION BOARD

Una delle tecniche che utilizzo spesso per motivarmi e che funziona in modo eccellente se sei visiva è costruire una bella Vision Board per ogni obiettivo che decido di portare a termine.

Per scoprire nei minimi dettagli di cosa si tratta ti rimando a questo articolo scritto qualche mese fa. Qui aggiungo che costruire una Vision Board ti aiuta – a stimolare la creatività e la fantasia – a visualizzare con chiarezza davanti a te il traguardo e la meta

4 – I FIORI DI BACH

Quando parliamo di motivazione ci sono alcuni Fiori di Bach che possono aiutarti in modo concreto e utile.

WILD ROSE

interviene quando la persona si sente completamente apatica, senza voglia, ha scarso interesse per il presente e per ciò che lo caratterizza, tende a lasciarsi andare e a vivere come se fosse anestetizzato.

CLEMATIS

è particolarmente indicato per chi ha mancanza di vitalità e forte stanchezza. E’ utile quando la persona tende ad avere scarso interesse per il quotidiano. Il tipo Clematis è un sognatore che sta nel suo mondo perdendo il contatto con la realtà e, di conseguenza, anche la motivazione per starci.

HONEYSUCKLE

è utile a chi è più affezionato al passato rispetto al presente e sente di non aver stimolo per il quotidiano perchè è spesso perso attorno alla malinconia per il tempo che si trova alle sue spalle.

 

Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa piacere così come sei! Quindi vivi, fai quello che ti dice il cuore, la vita è come un’opera di teatro, ma non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e vivi intensamente ogni giorno della tua vita prima che l’opera finisca priva di applausi.
Charlie Chaplin

Pubblicato il: 06/09/2020

Chi sono

Fabiana Pozzi

Ti aiuto a CREARE equilibrio e benessere nel tuo quotidiano, attraverso l’ascolto di te e dei tuoi bisogni, agevolandoti nella riscoperta delle risorse che migliorano la qualità della tua vita, rendendola esattamente ciò che desideri.

Scopri di più

Seguimi

Rubriche

In tutto ciò che devi far il lato bello puoi trovar Mary Poppins Sei pronta per un primo passo verso la tua Leggerezza?  AlloraLeggi tutto

23/04/2021

Ieri è storia... domani è un mistero... oggi è un regalo ed è per questo che si chiama presente! Eleanor Anna Roosevelt Vivere ilLeggi tutto

07/05/2021

Due sfumature di ciò che intendo quando parlo di Leggerezza, affinchèLeggi tutto

28/03/2021

Quattro benefici che puoi trarre dallo scrivere un tuo diarioLeggi tutto

11/04/2021

Seguimi su Instagram

fabiana_creatricedileggerezza